Pubblicazione di dati sensibili sul sito web: sanzionato il Teatro Regio di Torino

GPDP_logo
Sanzione di 5.000 euro alla Fondazione Teatro Regio di Torino

Condividi questo articolo

Con il reclamo trasmesso all’Autorità in data 15 novembre 2021, la sig.ra XX lamentava la pubblicazione, nella sezione “amministrazione trasparente” – atti generali – del sito web della Fondazione Teatro Regio di Torino, ente lirico non a scopo di lucro, (di seguito “la Fondazione”) di tre determine commissariali contenenti dati personali della reclamante.
Nello specifico, le determine n. 1 e n. 2, adottate in data 8 gennaio 2021, concernevano la sostituzione della reclamante dagli incarichi che le erano stati conferiti in due procedure di appalto “stante l’impossibilità dell’Avvocato XX, per malattia, a partecipare alla seduta di gara…”, e riportavano in allegato anche l’attestato di malattia telematico della reclamante. La determina n. 4, adottata in data 18 gennaio 2021, riguardava il trasferimento dei poteri e delle funzioni “vista la sospensione cautelare adottata in data odierna con decorrenza immediata nei confronti dell’Avv. XX”

Di seguito il LINK all’Ordinanza ingiunzione nei confronti di Fondazione Teatro Regio di Torino del 20 ottobre 2022 [doc. web n. 9828987]: https://www.diritto.it/wp-content/uploads/2023/01/GarantePrivacy-9828987-1.0.pdf

Sezione di archivio

Piano Triennale per l’informatica

Il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione (Piano Triennale o Piano) è uno strumento essenziale per promuovere la trasformazione digitale del Paese e, in particolare, quella della Pubblica Amministrazione italiana, attraverso la declinazione della strategia in materia di digitalizzazione in indicazioni operative, quali obiettivi e risultati attesi, riconducibili all’azione amministrativa delle PA

Leggi tutto »

TAR Sicilia – Catania: divieto di accesso ai filmati della videosorveglianza

Il diritto di accesso garantito dalla legge sul procedimento amministrativo non può essere esercitato nei confronti delle immagini riprese da un impianto di videosorveglianza installato presso il parcheggio di un ospedale, atteso che l’istanza non ha ad oggetto un documento già esistente e nel possesso del soggetto intimato ma è finalizzata a promuovere la formazione di nuovi documenti destinati a contenere le informazioni richieste

Leggi tutto »