PND: on line la consultazione pubblica

Su ParteciPA i documenti e il questionario sul Piano nazionale di digitalizzazione

Condividi questo articolo

E’ on line su ParteciPA, la piattaforma del Governo italiano dedicata ai processi di consultazione e partecipazione pubblica, la nuova consultazione lanciata dalla Digital Library.
L’obiettivo è raccogliere commenti e contributi da istituzioni e privati cittadini in merito ai documenti costituenti il PND – Piano nazionale di digitalizzazione del Ministero della Cultura, ora disponibili per il download e la lettura.
Il PND costituisce la visione strategica con la quale il MiC intende promuovere e organizzare il processo di trasformazione digitale nel quinquennio 2022-2026 e rappresenta il contesto metodologico di riferimento per la realizzazione degli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), Investimento M1C3 1.1 «Strategie e piattaforme digitale per il patrimonio culturale».
Si può partecipare alla consultazione, entro il 15 giugno 2022, attraverso un apposito questionario, previa registrazione con il proprio account SPID. I dati raccolti verranno trattati in forma anonima. L’hashtag per seguire la discussione pubblica sul PND è #PATRIMONIOCULTURALEDIGITALE

Di seguito il link al documento: https://partecipa.gov.it/processes/piano-nazionale-digitalizzazione-patrimonio-culturale

Sezione di archivio

Piano Triennale per l’informatica

Il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione (Piano Triennale o Piano) è uno strumento essenziale per promuovere la trasformazione digitale del Paese e, in particolare, quella della Pubblica Amministrazione italiana, attraverso la declinazione della strategia in materia di digitalizzazione in indicazioni operative, quali obiettivi e risultati attesi, riconducibili all’azione amministrativa delle PA

Leggi tutto »

TAR Sicilia – Catania: divieto di accesso ai filmati della videosorveglianza

Il diritto di accesso garantito dalla legge sul procedimento amministrativo non può essere esercitato nei confronti delle immagini riprese da un impianto di videosorveglianza installato presso il parcheggio di un ospedale, atteso che l’istanza non ha ad oggetto un documento già esistente e nel possesso del soggetto intimato ma è finalizzata a promuovere la formazione di nuovi documenti destinati a contenere le informazioni richieste

Leggi tutto »