La pubblicazione sul sito web della PA dei dati relativi alle condanne penali comporta una violazione del principio di minimizzazione dei dati

GPDP_logo

Condividi questo articolo

Il Garante privacy è stato chiamato a pronunciarsi su un reclamo presentato un dipendente del Ministero della Giustizia che ha evidenziato di aver partecipato a un concorso interno indetto dal Ministero, lamentando che la graduatoria relativa a detto concorso contenesse una nota, associata al nominativo del reclamante, con la menzione “riserva procedimento penale”.

L’Autorità ha affermato che restando impregiudicati i poteri dell’Amministrazione in ordine alla verifica della sussistenza in capo ai candidati vincitori dei requisiti previsti per la partecipazione al concorso e delle altre condizioni previste dalla legge ai fini dell’assunzione, la menzione “ammesso con riserva” in graduatorie relative a procedure selettive o concorsuali, oggetto di pubblicazione online, associata solo a specifici nominativi dei candidati vincitori, comporti una violazione del principio di “minimizzazione dei dati”.

Di seguito il link al Provvedimento del 24 marzo 2022 [doc. web n. 9760883]: https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9760883

Sezione di archivio

Piano Triennale per l’informatica

Il Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione (Piano Triennale o Piano) è uno strumento essenziale per promuovere la trasformazione digitale del Paese e, in particolare, quella della Pubblica Amministrazione italiana, attraverso la declinazione della strategia in materia di digitalizzazione in indicazioni operative, quali obiettivi e risultati attesi, riconducibili all’azione amministrativa delle PA

Leggi tutto »

TAR Sicilia – Catania: divieto di accesso ai filmati della videosorveglianza

Il diritto di accesso garantito dalla legge sul procedimento amministrativo non può essere esercitato nei confronti delle immagini riprese da un impianto di videosorveglianza installato presso il parcheggio di un ospedale, atteso che l’istanza non ha ad oggetto un documento già esistente e nel possesso del soggetto intimato ma è finalizzata a promuovere la formazione di nuovi documenti destinati a contenere le informazioni richieste

Leggi tutto »